Premio Pampolio: 4a Giornata di Ritorno

Premio Pampolio: 4a Giornata di Ritorno

 

 

CUS VENEZIA – PAESE

Quarta giornata di ritorno 03/06/21

‘’MATTEO’’ PUNTI   5

Nel primo tempo si esibisce in una bella parata ma rovina tutto con un rilancio sciagurato. Per affrettare il contropiede, dopo un recupero palla difficoltoso, vicino al corner pensa bene di servire un lontanissimo ‘’bruno’’ che naturalmente oltre ad avere le giunture scricchiolanti non si aspettava il passaggio. Risultato, un clamoroso intercetto nei pressi dei 9 metri da parte di un avversario che furbescamente, fiutando la cagata è rimasto in zona di attacco .gol a porta vuota con Matteo che impreca  da lontano inveendo contro non si sa chi e contro cosa.

Forse sperava in bruno flash

“LOLLO DEK” PUNTI   3

Per prima cosa viene colpito da una folgore mentre è in pulmino e si ricorda di dover mungere le mucche. Non vedendo soluzioni all’orizzonte decide di contattare il nonno che si stava bellamente trastullando al centro anziani obbligandolo a tornare a casa per svolgere l’ingrato compito.

Poi arrivati al palazzetto di Venezia facendo valere le sue doti di condottiero ex di turno e quindi -esperto- non si capisce e suona campanelli a caso senza trovare risposta e non si fa aiutare da i suoi ex compagni di squadra lagunari che invece di assecondarlo lo prendono per il culo. Da buona guida conduce tutti ad entrare dal lato sbagliato della palestra dove c’era una chiara scritta “uscita” ,mentre i suoi ex compagni ridacchiando si dirigono verso la giusta entrata .

Ahi ahi, novello Giacobbo esploratore…. 

‘’BIBITA’’,  PUNTI  1

Decide all’ultimo di venire a giocare per l’ultima di campionato anche con un dito frantumato. Mentre si sta riposando in panchina, chiede a Sergione un repentino scambio di posto per non scorreggiare in faccia a Martina neo dirigente per un giorno a forte rischio asfissia.

‘’PIBE’’,  PUNTI  1

Non si allena da un bel po’ ma, in crisi di astinenza da -pache- non si vuole perdere l’ultima partita di campionato. Hai lui, la stessa dura molto poco: riesce nella non facile impresa di procurarsi un doppio infortunio in una unica azione, prima prende una grande travata in fronte da un tiratore e poi, contrastato da un avversario si distorce una caviglia e rimane a terra con doppio dolore.

Non vedra’ più il campo ma, in compenso se ne va a casa con un doppio bernoccolo-corno che lo fa somigliare ad un personaggio di Star Trek.

Forse è riuscito per la prima volta ad andare a letto con due gnocche, ma di questo non sono sicuro (che fosse la prima volta).

MENZIONE SPECIALE, COME AL SOLITO AL PRESIDENTE AUTISTA MARIO CHE CERCA DI CHIUDERE INSISTENTEMENTE LA PORTA DEL PULMINO MENTRE IL BUON SERGIONE STA APPOGGIATO PER COMPILARE I MODULI DEL COVID RISCHIANDO DI RIMANERE INTRAPPOLATO E CONTUSO.

Il Segretario Verbalizzante

Oscar Darsiè

#pallamanopaese 

Premio Pampolio: 6a giornata di ritorno

Premio Pampolio: 6a giornata di ritorno

 

 

PAESE – JOLLY POVEGLIANO

Sesta giornata di ritorno 22/05/21

‘’NIK’’ PUNTI   5 PER SOMMA DI CAGATE

Si parte al giovedì precedente la partita quando, dopo una discreta quantità di spritz consumati si accinge ad aprire la propria auto accostando la mano alla maniglia poi, siccome il congegno non funziona, prende la chiave elettronica e cerca l’apertura col pulsante.Ancora niente.Peccato avesse inutilmente cercato di aprire l’auto di Andrea che è uguale alla sua.

Imposta la diretta facebook della partita sul proprio account personale e non su quello di squadra. Risultato, il primo tempo lo hanno visto solo gli amici di nik, per tutti gli altri è rimasto uno spettacolare secondo tempo.

Molto comica la scena che vede protagonisti Nik e Paxo che da infortunati in panchina ,durante lo svolgimento del secondo tempo si affannano tra listini e opinioni dei compagni per ordinare le pizze da asporto da consumare a fine partita.Accesa la discussione sui gusti preferiti e sulla lunghezza delle pizze.Coinvolto anche il refertista ufficiale Andrea che si merita una menzione speciale per aver chiamato Mario dal tavolo per ordinare le pizze in tempo, naturalmente durante la partita. 

“TOMMY” PUNTI   3

Nel primo tempo cerca il gol con caparbietà, sembra la volta buona quando si apre il campo ad un bellissimo contropiede, il giovincello parte in palleggio con due mani e poi si libra in volo come una libellula in un prato sparando una carocchia che supera di 2 metri la traversa .urgente la modifica delle porte anche perché i pali sono troppo stretti (vedi ultimo tiro del primo tempo).

“JACK” PUNTI   3

Il giovane sembra essere vittima di un incantesimo quando il coach lo chiama per un cambio volante al prossimo attacco.Jack non comprende e vola in contropiede.Poco male ,cambio al prossimo attacco ma lui di nuovo fa orecchie da mercante e si fionda in attacco senza uscire.

Per fortuna gli avversari chiamano time out e il coach comunica che la persona che deve entrare al posto di jack è Gigio .ma il nostro giovane non ancora convinto rientra un’altra volta in campo pronto alla lotta con i suoi ‘’7’’ compagni.

‘’votu vegner fora sì o no’’…….

‘’SIMONETTI’’  PUNTI  1

Ultima azione della partita, mancano 5 secondi, Sivi intercetta un passaggio avversario in volo e atterrando in campo , pensa bene di fare una passeggiata da almeno 6-7 passi e si dirige ,palla in mano fuori dalla linea laterale prima della sirena finale.

Sicuramente molto più bello da vedere che da raccontare.

 ‘’MATTEO’’  PUNTI  1

Bella la scena, che al momento di andare a ritirare le pizze il nostro portierone non se la sente di mettere la sua macchina a disposizione perché è convinto che non ci stiano 2 metri e mezzo di pizza senza neanche lontanamente pensare che le pizze sono state ordinate da 1 metro e da mezzo metro.

Areo ma che forno pensitu che i gappie !!!

VISTE LE TROPPE ESCLUSIONI DALLA CLASSIFICA SI RENDONO NECESSARIE UNA SERIE DI MENZIONI SPECIALI.

MENZIONE SPECIALE ALLA VOLANTE FINALE FRA GIGIO E BRUNO,UNA DELLE PIU’ BRUTTE COMBINAZIONI MAI VISTE,IDEA PESSIMA ,PASSAGGIO ORRIBILE E SALTO INSENSATO.COMPLIMENTI.

MENZIONE SPECIALE PER GIULIANO CHE VA A FARSI LA DOCCIA CONVINTO DI POTER LASCIARE LA PALESTRA PER ANDARE A LAVORO,STOPPATO DRASTICAMENTE DAGLI ARBITRI CHE INFLESSIBILI LO RELEGANO IN TRIBUNA FINO A FINE PARTITA.

MENZIONE SPECIALE A BRUNO CHE ARRIVA TARDI ALLA PARTITA PERCHE’ SI PIANTA NELLA TORBA CON IL TRATTORE ED E’ COSTRETTO AD ASPETTARE RINFORZI PER TORNARE A CASA.

Il Segretario Verbalizzante

Oscar Darsiè

#pallamanopaese 

Finalmente un sorriso per l’Under 17

Finalmente un sorriso per l’Under 17

Si è concluso ieri il campionato Under 17 e finalmente è arrivata una vittoria dopo che nel girone i nostri ragazzi avevano raccolto solo un punto. Vittoria scaturita ai danni del Musile per 24 a 21 al termine di una partita combattuta e corretta che sancisce il piazzamento al terzultimo posto nella graduatoria finale del campionato.

Considerando il fatto che questa squadra era prevalentemente composta da ragazzi Under 15 al primo anno possiamo essere soddisfatti di come sono andate le cose in virtù del fatto che tale categoria giocherà per il titolo regionale il 2 giugno contro Malo e Trieste. L’aver accumulato tanti minuti di gioco ha sicuramente giovato ai nostri ragazzi che stanno acquisendo una mentalità combattiva e ciò fa ben sperare per il futuro . Un grazie di cuore lo vogliamo fare ai ragazzi 2004/05 ( pochini purtroppo) che si sono sacrificati un po’ di più per fare spazio ai più piccoli ma che hanno compreso appieno lo spirito di squadra ed hanno sempre aiutato e incitato i loro compagni più giovani . In un anno così  controverso per via della pandemia un grandissimo ringraziamento alla nostra società per averci comunque supportato sempre in tutti i modi e averci fatto comunque disputare questo campionato.
Di seguito i ragazzi che hanno partecipato a questo campionato:
Colusso Mattia 2004, Pozzobon Tommaso 2004, Cervelli Andrea 2004, Bordignon Samuele 2004, Zaratin Riccardo 2004, Compassi Francesco 2005, Girotto Giovanni 2005, Rossi Giacomo 2005, Marcon Kevin 2006, Cavallin Andrea 2006, Griguol Pierangelo 2006,Cacioppo Gabriel 2006, Bettiol Manuel 2007, Parra Osorio Matteo 2007, Parra Osorio Giacomo 2007, Pivato Damiano 2007, Pivato Davide 2008, Girotto Pietro 2008

Paolo Ballarotto

Premio Pampolio: 5a giornata di ritorno

Premio Pampolio: 5a giornata di ritorno

5/05 

 

PAESE – DOSSOBUONO

Quinta giornata di ritorno 15/05/21

‘’PIZZO’’ PUNTI   5

Nel secondo tempo è protagonista della scena più comica della serata: cerca di penetrare fra le maglie difensive avversarie ,ma si ritrova ad andare a sbattere sul petto di un difensore che stramazza a terra lamentando un fallo di sfondamento. Il Pizzo vede l’avversario a terra appena abbattuto e la strada spianata verso la porta, si aspetta però, come tutti, il fischio dell’arbitro che non arriva. Invece di far due passi e tirare in porta si guarda intorno spaesato cercando un compagno libero per potersi liberare della palla e proseguire il gioco.Compagno trovato ma occasione di segnare persa malamente.

Provaci ancora Pizzo cannoniere.

 

“PIBE” PUNTI   3 + jolly altri 3

Bellissimo il tentativo di Pibe di abbattere il portiere avversario con una francesina modello rugby.Dopo essersi fatto parare una conclusione dai sei metri probabilmente viziata da fallo da rigore non fischiato, con fare furtivo e occhio malizioso, cerca da terra di sgambettare il portiere avversario con una manina galeotta. Tentativo riuscito solo in parte e quasi nessuno si accorge del misfatto. Ma nulla sfugge all’occhio attento della giuria.

Pibe potevi prenderti un bel cartellino rosso, quasi, quasi….

 

‘’BRESO’’ PUNTI  1

Riesce a prendere un gol con un tiro dietro la schiena da un giocatore che aveva sbagliato di tutto fino a quel momento.come aggravante il fatto che il tiro gli passa anche tra le gambe.

Vecio breso, no na gran serata eh !!!!

MENZIONE SPECIALE AL PRES. MARIO CHE DA UNA SETTIMANA, COME UN CANE DA TARTUFO CERCA DISPERATAMENTE TAMPONI RAPIDI. FINALMENTE SABATO SERA NE RECUPERA UNA SCATOLA OFFERTA GENTILMENTE DAL BUON SONEGO, MA SI DIMENTICA DI FARSELA CONSEGNARE E DA CASA TELEFONA TUTTO ALLARMATO A PAXO AFFINCHE’ SI FACCIA PORGERE IL PACCO A TUTTI I COSTI.

Il Segretario Verbalizzante

Oscar Darsiè

#pallamanopaese

Premio Pampolio: 4a Giornata di Ritorno

Premio Pampolio: 3a Giornata di Ritorno e 6a di Andata

 

 

PAESE – MALO

Terza Giornata di Ritorno 22/04/21

“PIZZO” PUNTI   5

Bellissima la scena che si materializza in campo nel primo tempo di gioco :Il diabolico Pizzo commette un fallo oggettivamente un po’ bruttino che viene prontamente sanzionato dall’arbitro,il quale si avvicina al malcapitato e sguaina a modello di spada il cartellino giallo in faccia all’alberto furioso che fa una faccia incredula e chiede all’arbitro :- ma è giallo o sono due minuti ? L’arbitro gurdandosi in giro scruta le facce dei presenti e ha la netta sensazione di essere preso per il culo .Risponde comunque con gentilezza al Pizzo che si rasserena alla conferma dell’ammonizione mentre gli altri vicini scoppiano dalle risate.

“MATTEO” PUNTI   3

La vicenda si svolge in spogliatoio.Il rosso volante deve andare in bagno e tutto sembra filare liscio.Neanche chiude la serratura della porta,ma inspiegabilmente rimane chiuso dentro e si affanna per uscire,chiama compagni a gran voce,batte sulla porta ,ma i valorosi amici  decidono di lasciarlo soffrire all’interno senza muovere una paglia .Poi mossi a compassione lo aiutano ad uscire e tutto finisce bene.

Non aprite quella porta …

‘’NIK e PIBE’’ PUNTI  1

La scena si svolge mentre Nik è sotto la doccia.Pibe ,che di solito entra in doccia una buona mezz’oretta dopo la fine della partita ,gli lancia contro una sua scarpa da gioco .Il Nik posseduto da Cristiano Ronaldo pensa bene di tirare una ciabattata reale alla scarpa di Pibe che si dirige spedita verso il bagno,passa attraverso le gambe di Pibe,si infila  sotto la porta e va a posizionarsi in bilico sul bucco della turca senza per altro bagnare nemmeno le spighette.Nel frattempo la ciabatta di Nik vola verso altri lidi.

I lor signori sono pregati di abbandonare il calcio saponato !

‘’SAMUELE e LOLLO’’ PUNTI  1

I due baldi giovinotti si presentano in palestra per la partita dimenticandosi di portare la carta d’identità .Risultato ovvio devono farsi accompagnare a  casa per recuperare il documento(visto che qualcuno non ha ancora la patente) e arrivano in spogliatoio quando gli altri stanno già affrontando il discorso tattico pre partita .

Ah questi giovani farfalloni…..

MENZIONE SPECIALE A BALLAROTTO E ALVE CHE SI SONO CIMENTATI NELLA DIRETTA FACEBOOK DELLA PARTITA .LASCIAMO STARE IL FATTO CHE LA DIRETTA COMINCIA CON L’INQUADRATURA DEI DUE SFIGATI CHE NON SI SONO RICORDATI DI GIRARE LA TELECAMERA.POI BALLA INFARCISCE LA TELECRONACA DI PAROLACCE E IMPRECAZIONI A TAL PUNTO CHE RICEVE MESSAGGI DA CHI STA GUARDANDO LA PARTITA CHE CONSIGLIANO DI MODERARE IL LINGUAGGIO.

ALLA PROSSIMA PARDO E SERENA !!!!!

 

POVEGLIANO – PAESE

Sesta giornata di andata 28/04/21

‘’PAXO’’ PUNTI   5

Nel primo tempo si adegua all’andazzo della partita visto il modesto valore dell’avversario e sbaglia un rigore da principiante,poi in contropiede si esibisce in un pallonetto che più corto non si poteva parato senza difficoltà dal portiere dei puffi.La scena più comica,che gli vale i 5 punti si concretizza nel secondo tempo quando durante un’azione di gioco ,dopo una finta mirabolante si vede volare una scarpa vicino all’area avversaria .Il paxo rimane incredulo e col calzetto penzolante ,facendo finta di niente si rimette la scarpa  e cerca di tornare in difesa mentre il gioco prosegue.

Gioco di prestigio…..

“SIMONETTI” PUNTI   3

Rientrato da poco nei ranghi della squadra ,non vuole mancare alla festa pampolio e si aggiunge alla classifica in modo perentorio e autoritario .Subisce un fallo bruttissimo ,quasi da cartellino rosso e accecato dai fumi dell’ira, insegue il responsabile del misfatto per tutto il campo per fargliela pagare, non si accorge però,che l’avversario sta andando in panchina per un cambio e lo insegue fino alla panchina con un furioso marcamento a uomo.Poi facendo finta di niente rientra in difesa cercando di nascondere l’accaduto.

‘’Coach OSCAR’  PUNTI  1

Prima dell’inizio della partita raduna in cerchio tutti i componenti della squadra per dare le ultime indicazioni tattiche.Mentre sta facendo notare che il portiere avversario è alto un metro e una lattina di birra,allarga le braccia in alto a croce per indicare dove bisogna tirare.Nel fare questo stampa un manrovescio in faccia al povero Pizzo che rimane stordito.Per fortuna non si è infortunato e ha potuto schierarsi in campo per la partita .

Un swarovski basta e vansa ma no semo distanti,lo scettro è in pericolo.

MENZIONE SPECIALE AL PRESIDENTE MARIO CHE ALLA FINE DEL PRIMO TEMPO ,MENTRE LA SQUADRA RIENTRA NEGLI SPOGLIATOI,COLPITO DALLA SONTUOSA PRESTAZIONE DEI SUOI GIOCATORI,PERDE IL CONTROLLO E SCAGLIA A TERRA UNA CARTELLINA CON I DOCUMENTI INVEENDO IN LINGUE NON RICONOSCIUTE .POI,NEL SECONDO TEMPO,COLPITO DALLA VERVE DI JACK NELL’USCIRE DAL CAMPO PER UN CAMBIO GLI URLA IN FACCIA DI SBRIGARSI,LASCIANDO SBIGOTTITO IL POVERO GIOVINCELLO CHE NON CAPISCE IL PERCHE’ DI COTANTO ARDORE.

Terza sconfitta per l’under 17

Terza sconfitta per l’under 17

Si è giocata domenica 28 marzo la terza giornata del campionato Under 17 e i nostri ragazzi erano opposti a padernello alla pallamano Belluno. Purtroppo non ci sorride il risultato che ha visto prevalere i bellunesi per 28 a 16 ma possiamo essere soddisfatti per la crescita costante dei nostri ragazzi che, per nulla intimoriti dallo strapotere fisico degli avversari, hanno comunque giocato un primo tempo veramente quasi alla pari, imbrigliando il gioco degli ospiti e cercando di ottimizzare al massimo le azioni di attacco pur essendo carenti in kili e centimetri. Mettiamo dunque nel cesto anche questa esperienza e cerchiamo di fare tesoro nelle prossime gare di quanto imparato nelle precedenti, con la speranza che il rientro di Pozzebon Tommaso dopo il COVID sia da stimolo per tutti gli altri ragazzi che comunque hanno fatto tutto ciò che era nelle loro capacità per affrontare la partita. Complimenti al Belluno per la bella partita e noi cerchiamo di guardare avanti che di gare ne abbiamo ancora parecchie!! Bravi a tutti però… crediamoci un po’ di più!! Sempre forza Paese

Paolo Ballarotto

Terza sconfitta per l’under 17

Primo sorriso per l’Under 17

Dopo tante sonore batoste finalmente i ragazzi paesani hanno rotto il ghiaccio e portato a casa il loro primo punto nel campionato Under 17. L’avversario non era certo tra i più facili da affrontare, il Camisano ,che all’andata ci aveva sconfitto 38-22, e che questa sera si è trovato di fronte una squadra totalmente trasformata e per certi versi ritrovata. Diciamo così perché mai quest’anno si erano visti i nostri ragazzi tanto determinati e consapevoli dei propri mezzi. E pensare che l’avvio sembrava il preludio della solita sconfitta, con Paese a inseguire anche 5 gol di svantaggio, pur vedendo che comunque c’era una certa fluidità di gioco in attacco e una buona difesa , i nostri ragazzi incappavano sempre nelle solite ingenuità che non consentivano di colmare il gap nel punteggio. Nel secondo tempo la svolta della partita: Paese sbaglia poco o niente in attacco e difende alla grande , recuperando il punteggio e giocandosi il risultato in un finale thrilling: Paese segna il 27-26 a 15 secondi dalla fine con un uomo in meno ma si fa raggiungere a fil di sirena dal Camisano . Pareggio dolceamaro per i nostri ragazzi , che sa decisamente di vittoria per come è maturato. Un applauso a tutte e due le squadre per l’impegno e la sportività messa in campo e una menzione speciale per Manuel Bettiol , un ragazzo nato a dicembre 2007, autore di 11 gol. Bravi comunque tutti i ragazzi paesani ad aver recepito il messaggio che gli è stato lanciato nel pre partita…. con voglia ed umiltà  si costruisce qualcosa di importante , nello sport e nella vita; bisogna impegnarsi sempre, comunque vadano le cose !! E per oggi possiamo dire di aver messo un piccolo mattone alla loro crescita!

Pallamano Paese:Colusso, Compassi 4, Pivato Davide, Pivato Damiano, Zaratin, Bordignon 4, Parra Osorio Giacomo 1, Parra Osorio Matteo, Cacioppo, Cavallin, Girotto Pietro, Girotto Giovanni 4, Bettiol 11, Cervelli 4, Rossi, Griguol. All.: Paolo Ballarotto

News dalle Giovanili: Spicca l’Under 15, Under 17 ancora da rodare

News dalle Giovanili: Spicca l’Under 15, Under 17 ancora da rodare

E’ netto il cammino dell’ Under 15 di Coach Alessandro Vendramin che con 5 vittorie su altrettante partite disputate è solitaria in testa alla classifica del Girone B. Impressionanti sia i numeri di attacco che difesa, con il primo che supera gli oltre 28 goal a gara mentre il secondo rimane sotto i 10.

E’ possibile seguire calendario, classifica e risultati al link federale:

http://www.figh.it/home/campionati-nazionali/risultati-e-classifiche#giornate/369:UNDER_15_MASCHILE/Girone_Unico.

_____________

Al contrario l’Under 17 di Coach Ballarotto non ha trovato ancora la strada giusta per la vittoria del primo incontro, dopo quattro giornate Paese rimane sul fondo della classifica ancorata a 0 punti.

La strada ed il campionato sono ancora lunghi con la certezza che si potrà solo crescere e migliorare.

E’ possibile seguire calendario, classifica e risultati al link federale:

http://www.figh.it/home/campionati-nazionali/risultati-e-classifiche#giornate/374:UNDER_17_MASCHILE/Girone

Premio Pampolio: 6a giornata di ritorno

UN PARI IMPORTANTE TRA PAESE E TORRI

Domenica 18 Aprile si è giocato al “PalaVillanova” di Torri di Quartesolo il match tra Torri e Paese valevole per la seconda giornata di ritorno. All’andata Paese aveva strappato una vittoria al foto-finish ma le premesse, vista anche la sconfitta pesante contro Quinto Vicentino, non erano delle migliori.

Per Coach Darsiè ancora indisponibili Alessandro Vendramin, Brugnera, Cavallin e Pizzolato (seppur a referto) mentre rientrava in campo dopo un lungo stop Paolo Vendramin.

Dopo i primi 5’ minuti di studio dove il punteggio è sul 3-3, Torri ingrana la marcia e si porta in un “batter d’occhio” sul +4 (7-3), Paese riduce il gap e si porta nuovamente sul pareggio (7-7) dopo 13’ circa giocati. I padroni di casa riprendono in mano l’incontro sfruttando la velocità e dopo il massimo vantaggio raggiunto sul +6 chiudono il primo tempo con cinque reti di vantaggio sul 16-11.

Quanto visto nel primo tempo non era tutto da buttare per Paese, anche se la differenza atletica era evidente, soprattutto nelle corse a campo aperto, ed in previsione le rotazioni molto corte si sarebbero fatte sentire ancor di più nel secondo tempo.

Gli ospiti nel secondo tempo appaiono avere una maggiore lucidità soprattutto nella gestione dei possessi e riescono a mantenere a contatto Torri sulle 3-4 reti di scarto. Il punteggio dopo 14’ minuti di gioco della seconda frazione è 22-18. Da questo momento Paese comincia una lenta rimonta che colpo su colpo porta il punteggio sul 23-24 (23’ circa), Torri reagisce subito e segna le sue ultime tre reti dell’incontro. Con Vettoretto e Mastrogiacomo i trevigiani trovano il pareggio sul 26-26 che sarà il risultato finale dell’incontro.

Buona la prestazione del collettivo con Vendramin e Nicoletti mattatori dell’incontro per Paese, da segnalare anche l’ottima prova di Vettoretto sui due lati del campo.

Il prossimo incontro è fissato già per Giovedì 22.04 contro la Pallamano Malo presso il Palasport “Sutto” di Padernello.

Torri: Bicego (1), Bortolan, Casarotto, Crotta (3), Dal Monte (2), De Franceschi (5), Fantin (1), Gaspari (2), Gasparini (1), Iewesi (5), Kovacevic (2), Maistrello, Medakovic, Morbin, Oliviero (1), Tesar (3) All.: Norberti

Paese: Bilibio, Bresolin, Cacco (4), De Conto (2), Fanton, Mastrogiacomo (2), Nicoletti (8), Pizzolato, Pozzobon, Pozzebon (1), Rossi, Vendramin P. (6), Vettoretto (3). All.: Darsiè

Primo Tempo: 16-11

Risultato Finale: 26-26

Arbitri: Rizzo – Fabbian

Pampolio: 1a Giornata di Ritorno

Pampolio: 1a Giornata di Ritorno

 

 

PAESE – QUINTO VICENTINO

Prima giornata di ritorno 10/04/21

‘’PIZZO’’ PUNTI   5

Diciamo pure che il ragazzo è un po’ sfigato, ok, gli infortuni non danno tregua, ma il nostro eroe ci mette del suo per farsi del male. Non si può allenare per il solito, cronico, problema alla spalla e pensa bene di andare a raccogliere fogliame in giardino, credo dalla morosa, il lunedì di Pasquetta per tenersi in forma. Viste le sue prodezze al tiro, secondo noi, il ragazzo è anche un po’ cecato, non si accorge di un tombino per lo scolo dell’acqua posizionato in modo maldestro e pensa bene di metterci un piede sopra. Risultato, finisce con la gamba dentro al tombino fino alla coscia procurandosi delle profonde escoriazioni sullo stinco. Pare sia stata allertata la Protezione Civile per estrarlo incolume dalla trappola. Per fortuna nessuno Youtuber era in agguato per filmarlo altrimenti pioggia di visualizzazioni. Fenomeno!

‘’GIGIO’’ PUNTI   3

Il ragazzo ‘’de na volta’’ era visibilmente emozionato per il rientro in campo a distanza di anni luce dalla sua ultima apparizione. Il barbuto Gigio dilaniato dall’agitazione non si rende conto che la squadra ha deciso di giocare con la divisa nera e autonomamente indossa quella gialla. Naturalmente non se ne accorge e si presenta al riconoscimento dall’arbitro con la maglia sbagliata. I compagni, invece se ne rendono conto subito e non riescono a trattenere le risate, ma non possono farlo capire all’arbitro che beatamente, al pari del Gigione, non vede l’errore commesso. Forse l’assenza prolungata dai campi di gioco ha fatto credere al nostro nano che fosse nata la regola del libero come nella pallavolo riservata a giocatori con non più di 5 minuti di autonomia …..

‘’NIK’’ PUNTI  1

Visto che deve riscaldare bene il suo fisico statuario non si separa mai dal suo amato foam roller (rueo de goma). A fine partita lo dimentica in panchina e torna in spogliatoio. Per fortuna un’ anima pia lo raccoglie e alla richiesta di chi fosse l’oggetto lo riconsegna al legittimo proprietario. Peccato che poi il ‘’nik’’ riesce nell’impresa di  prendere la borsa da palestra saltare a piedi pari il suddetto rullo, senza vederlo, e dimenticarlo per la seconda volta nell’arco di mezz’ora per poi abbandonare rabbuiato il palazzetto. Possiamo capire che lo sconforto per la bellissima prestazione fornita dalla squadra fosse a livelli di guardia. Forse il rullo avrebbe fatto na brutta fine.

Il Segretario Verbalizzante

Oscar Darsiè

#pallamanopaese