QUARTA SCONFITTA CONSECUTIVA PER LA SERIE B!

QUARTA SCONFITTA CONSECUTIVA PER LA SERIE B!

QUARTA SCONFITTA CONSECUTIVA PER LA SERIE B!

Paese scende in campo per la 1a Giornata di Ritorno tra le mura amiche del Palasport “Sutto” contro la formazione del Quinto Vicentino con cui alla prima giornata aveva ottenuto la prima vittoria del campionato.

Le premesse non erano delle migliori, per Coach Darsiè la lista degli infortunati è molto lunga, oltre ai fratelli Vendramin si aggiungono Brugnera, Pizzolato e Cavallin. Nicoletti e Rossi rientrano dopo un mese di stop e Girolimetto è alla sua prima apparizione stagionale. La linea dei terzini è completamente sguarnita e la formazione titolare è piena zeppa di giovani alla prima esperienza in un campionato Senior.

La partita fatica ad ingranare per entrambe le formazioni, il risultato dopo circa 13’ è fermo sull’ 1-2 per gli ospiti. Quest’ultimi appaiono più consapevoli dei propri mezzi e arrivano facilmente alle conclusioni in porta, Bresolin è una vera e propria saracinesca ma difesa ed attacco di Paese non intendono funzionare. Il risultato dopo la prima frazione di gioco è fissato sull’ 8-11.

C’erano tutti i presupposti per giocare un secondo tempo alla pari ma il rientro in campo per i “trevigiani” è un autentico disastro, un parziale di 0-5 chiude subito la partita portando gli ospiti in vantaggio di 8 reti sul 8-16.

I padroni di casa provano timidamente a riprendere la partita portandosi sul -5 (14-19) con ancora 8’ circa da giocare ma vengono prontamente rispediti a debita distanza.

L’incontro si chiude sul 15-23, davvero nulla di positivo in quello messo in campo dai ragazzi di Coach Darsiè che pur consapevoli delle difficoltà che avrebbero trovato senza buona parte della squadra titolare non hanno saputo mettere un minimo di grinta nell’incontro.

Il prossimo impegno è di quelli veramente tosti contro i Vicentini del Torri alla volta di Domenica 18 Aprile.

Pallamano Paese: Bilibio 2, Bresolin, Brugnera, Cacco 1, De Conto, Fanton, Girolimetto 1, Mastrogiacomo 6, Nicoletti 5, Pozzebon M., Pozzobon G., Rossi, Vendramin A., Vendramin P., Vettoretto, Cervelli. All.: Darsiè

 Quinto Vicentino: Berti 7, Bonin, Cavestro, Cvijc 2, Fontana 2, Giordano, Marola 1, Meneghello, Perazzolo, Pizzolato 2, Tonello 8, Zanon, Zilio.. All.: Brzic Vladimir

 Primo Tempo: 8-11

 Risultato Finale: 15-23

 Arbitro: Bassan

TERZA SCONFITTA PER L’UNDER 17

TERZA SCONFITTA PER L’UNDER 17

Si è giocata domenica 28 marzo la terza giornata del campionato Under 17 e i nostri ragazzi erano opposti a padernello alla pallamano Belluno. Purtroppo non ci sorride il risultato che ha visto prevalere i bellunesi per 28 a 16 ma possiamo essere soddisfatti per la crescita costante dei nostri ragazzi che, per nulla intimoriti dallo strapotere fisico degli avversari, hanno comunque giocato un primo tempo veramente quasi alla pari, imbrigliando il gioco degli ospiti e cercando di ottimizzare al massimo le azioni di attacco pur essendo carenti in kili e centimetri. Mettiamo dunque nel cesto anche questa esperienza e cerchiamo di fare tesoro nelle prossime gare di quanto imparato nelle precedenti, con la speranza che il rientro di Pozzebon Tommaso dopo il COVID sia da stimolo per tutti gli altri ragazzi che comunque hanno fatto tutto ciò che era nelle loro capacità per affrontare la partita. Complimenti al Belluno per la bella partita e noi cerchiamo di guardare avanti che di gare ne abbiamo ancora parecchie!! Bravi a tutti però… crediamoci un po’ di più!! Sempre forza Paese

Paolo Ballarotto

Premio Pampolio: 4a e 5a giornata

Premio Pampolio: 4a e 5a giornata

 

 

PAESE – VENEZIA

Quarta giornata di andata 13/03/21

‘’MATTEO’’ PUNTI   5

Dopo qualche bellissimo intervento, il rosso parante decide di andare in ferie e prendere un gol dall’ala destra da un povero disperato che non sapendo che tipo di tiro fare decide di giocare a bocce e fa passare la palla rotolante in mezzo alle gambe del nostro malcapitato. Ma tanto non era assolutamente un momento importante della partita….. Porca Troia.

Mai più, mai più, mai più….. Il tunnel dell’amore.

“PAXO” PUNTI   3

Si presenta in campo con una vistosa fasciatura alla coscia sapientemente realizzata dal nostro fisio di fiducia. Fatto sta, che, ad un certo punto della seconda frazione di gioco, come per incanto, la fasciatura lo abbandona, scende mestamente e si appoggia sulla scarpa. Il Paxo, visibilmente a disagio, si dirige verso la zona cambio e rivolgendosi ai presenti, sentenzia :- Va ben tutto, ma no posso mia zogar in ste condission. Paxo non credere, potrebbe essere una nuova moda e tu saresti un nuovo influencer.

‘’SAMU’’, “ JACK” e “LOLLO” PUNTI  1

I tre moschettieri si guadagnano un bel punticino perché nessuno di loro sa come fare i cambi volanti a pallamano, sbagliando sempre la zona di entrata e quella di uscita. Il povero Pibe ancora oggi è confuso e non sa come riprendersi. Ma il coach ha la soluzione: non farò mai più nessun cambio, chi entra all’inizio finisce la partita, vada come vada !

 

MENZIONE SPECIALE DEL GIOVEDI’ PRECEDENTE A BRUNO CHE NON CONTENTO DELLA RESA DEL PALLONE CON IL QUALE SI STAVA ALLENANDO LO SCAGLIA A CASO DIETRO LA SCHIENA E CENTRA CON UN FORMIDABILE CIOF IL CARRELLO DEI PALLONI POSTO AD ALMENO 15 METRI DI DISTANZA. APPLAUSI A SCENA APERTA DA TUTTI GLI SPETTATORI PRESENTI.

 

DOSSOBUONO – PAESE

Quarta giornata di andata 21/03/21

‘’BIBITA’’ PUNTI   5

Tutti contenti che sia tornato a disposizione anche se non al cento per cento. In partita si comporta in modo volenteroso e dà quello che può in questo momento. Il meglio di sé, lo da, però durante la sosta in autogrill, intanto si concede il lusso di un bel gelatino serale con temperatura a 5 gradi poi, mentre cazzeggia, non si accorge della presenza della rampa per disabili posizionata all’ingresso e si inciampa in modo fragoroso. La caduta è clamorosa, il nostro eroe si smalta a terra senza possibilità di salvezza, cosa grave cerca di proteggere il gelato che inevitabilmente cade a terra, siccome il gelato costa ed è peccato buttarlo, è molto meglio raccoglierlo e continuare a mangiarlo. Bravo! Purtroppo solo dopo si rende conto di essersi procurato una brutta distorsione alla caviglia (testimonianza allegata*). 

Si siede in pulmino e tenta di alleviare il dolore mettendo delle lattine di coca ghiacciata attorno all’arto offeso. Prossimamente il Bibitone sosterrà un provino per il film – Fantozzi all’Autogrill!

 “PIBE” PUNTI   3

Naturalmente il Pibe si fa sempre la doccia con calma e per ultimo, fra lezioni di vita a Lollodek e una birretta cerca di alleviare il dolore per la netta sconfitta .Quando esce dalla doccia si dirige verso la porta dello spogliatoio, che stranamente era rimasta spalancata, per contemplare l’orizzonte con le sue -grandi- grazie al vento. Per puro caso in corridoio sostavano delle gentili donzelle dirigenti avversarie che conversavano allegramente, e che hanno potuto godere in modo del tutto inaspettato di una vista mozzafiato (peccato non ci sia una foto allegata degli occhi delle signorine). Il nostro eroe visibilmente soddisfatto fa presente ai compagni che la cosa non è per niente strana e che l’esperimento sarebbe da riproporre.

Malandrino, malandrino…..

‘’LUCA CACCO’  PUNTI  1

Durante un’azione di gioco si fa cinturare da un avversario, sapendo che la partita viene vista su facebook, alza i piedi da terra e si fa accompagnare dal difensore in un passo a due degno del miglior valzer viennese. Il loro roteare colpisce un osservatore di Maria De Filippi che li vuole assolutamente scritturare per la nuova edizione di Amici 2022. Ballerino provetto.

‘’CAVALLIN’  PUNTI  1

Ci dispiace molto per il brutto infortunio di Lorenzo e tutta la squadra gli augura una pronta guarigione. Detto questo ,però, non possiamo far finta di non aver visto come il nostro eroe si sia presentato al raduno di partenza da Polin. Arriva lungo in macchina e non si accorge dell’entrata del parcheggio, inchioda e si prende una scarrettatta di bestemmie dall’autista dell’auto che lo tallona. Poi entra in parcheggio e tenta di parcheggiare alla rovescia controspina di pesce, accortosi dell’errore fa 123 manovre per parcheggiare dritto. Alla fine tutta la squadra schierata in formazione da parata gli tributa un fragoroso applauso. Standing Ovation!

MENZIONE SPECIALE AL PRESIDENTE MARIO CHE ALLA GUIDA DEL PULMINO IN QUEL DI VERONA ACCOMPAGNA TUTTI I GIOCATORI ALLA FIERA DELLA CITTA’ PER FARE I TAMPONI IN UN PUNTO COVID, TENTANDO POI DI CONVINCERE TUTTI CHE QUELLA FIERA LE VOLTE PRECEDENTI NON CI FOSSE. IL TUTTO SOTTO LO SGUARDO DEGLI INFERMIERI CHE NON VEDEVANO L’ORA DI INFILARCI UN BASTONCINO NEL NASO. CERCASI NAVIGATORE EFFICIENTE.

MENZIONE SPECIALE AL COACH OSCAR CHE,PER L’ENNESIMA VOLTA, SI DIMENTICA IN SPOGLIATOIO I CARTELLI PER I TIME OUT FRA IL PRIMO ED IL SECONDO TEMPO.COSTRETTO POI A CHIEDERE AGLI ARBITRI DI ASPETTARE PER LA RIPRESA DEL GIOCO IN MODO DA POTERLI RECUPERARE. PERSEVERARE E’ DIABOLICO.

Il Segretario Verbalizzante

Oscar Darsiè

#pallamanopaese 

PARTE BENE L’ UNDER 15

PARTE BENE L’ UNDER 15

E’ cominciata bene l’avventura degli Under 15 impegnati a Mirano contro Arcobaleno Oriago. I paesani si sono imposti per 43 a 5 in un incontro praticamente a senso unico dove tutti gli effettivi sono scesi in campo ed hanno dato il loro contributo alla causa, facendo valere il loro maggior tasso tecnico e atletico contro un avversario che si è comunque dimostrato volenteroso e mai domo. Nel prossimo turno Paese affronterà il Camisano (28/3 alle 18,30) che insieme a Rossano ed Emmeti formano il girone B del campionato Under 15. La vincente di ogni girone parteciperà alla fase finale a tre per l’assegnazione del titolo regionale, per le altre squadre ci sarà comunque un triangolare per determinare la classifica finale.

Paolo Ballarotto

UNDER 17 ESORDIO CON SCONFITTA

UNDER 17 ESORDIO CON SCONFITTA

È cominciato ieri il campionato anche per l’Under 17 opposta a Mirano all’ Arcobaleno Oriago e purtroppo per i nostri ragazzi è arrivata una sconfitta per 27-20. I ragazzi paesani hanno comunque disputato una buona prestazione, riuscendo per alcuni tratti di gara a non subire la maggior fisicità dei veneziani che si sono dimostrati squadra solida e ben organizzata.

Paese quest’anno può contare su un gruppo con 6/7 ragazzi in età Under 17, alcuni di loro sono nuovi e non sarà facile amalgamare e assimilare in breve tempo un’idea di gioco corale; si è però vista una buona volontà e considerato il fatto che insieme non avevano mai affrontato partite ufficiali, potranno solo migliorare con il tempo. La nota molto positiva della serata è stato l’impatto in questa categoria degli Under 15, scesi in campo senza alcun timore reverenziale, dimostrando una forte personalità e risultando autori di parecchie reti.

Ci sarà dunque da lavorare molto per trovare le giuste collaborazioni e cercare di crescere come gruppo; la buona volontà non manca di certo e questo è già un buon inizio!!

Paolo Ballarotto

Premio Pampolio: 3a giornata

Premio Pampolio: 3a giornata

 

 

MALO – PAESE

Terza giornata di andata 09/03/21

“ALVE” PUNTI   5

Il malvagio Alessandro aveva cercato di nascondere la magagna ma grazie al fiuto dell’esperto pampoliatore spione Gigio siamo riusciti a risalire alla vera pampoliata della giornata.Il nostro espertone in piena trance agonistica cerca di fermare un avversario con un fallo in  rotazione carpiata degna del miglior Yuri Chechi, si avvinghia al braccio dell’avversario e con una sola mossa gli strappa lo scaldamuscolo, che gli rimane in mano e lo atterra. Poi con grandissima nonchalance si avvicina e restituisce il maltolto. Sicuramente più bella da vedere che da raccontare. Gioco di prestidirigiribiritazione!!!

“GIULIANO” PUNTI   3

Si presenta in palestra a Malo con un outfit a dir poco imbarazzante: abbinate a delle passabili sneakers nere un bellissimo paio di pantaloni lunghi mimetici e la chicca, un maglioncino bianco sale e pepe abbastanza deprimente. Corre voce che dopo aver visto le foto su Istagram, sia arrivato un messaggio da Enzo Miccio in persona che vorrebbe realizzare una nuova puntata di -Ma come ti vesti?- Vedremo l’evolversi della situazione (per non sbagliare, martedì ad allenamento si presenta con dei pantaloncini aderenti, un bijoux).

Non contento, pensa bene di uscire dal campo dopo la sconfitta senza salutare nessun avversario e accennando anche qualche silenzioso vaffan… mancava solo un bel plateale gesto dell’ombrello.

‘’BRUNO’’ PUNTI  1

Impreziosisce una partita già di per sé opaca al tiro con una serie di passaggini per i compagni che te li raccomando. A furia di intercetti, deviazioni e lanci nel nulla, cerca giustificazioni nella poca disponibilità e mobilità dei giocatori in campo. D’altra parte non è neanche colpa sua se non hanno ancora imparato a volare o se non hanno gli occhi dietro la testa (vedi Pibe). Nel secondo tempo quando sta per uscire dalla crisi con una bella azione di finta, palleggio e tiro, pensa bene di demolire il palo a tu per tu con il portiere.

Nuova serie in produzione su Netflix “provaci ancora Bruno”

‘’MATTEO’’ PUNTI  1

Visibilmente depresso e affranto per la sconfitta, a fine partita si aggira senza meta per la palestra di Malo. Quando finalmente decide di uscire, prende la direzione sbagliata e si ritrova in campo un’altra volta e non riesce a raggiungere i compagni che intanto si ammazzavano di birrette.

Cercasi cane guida per situazioni di emergenza !!!

MENZIONE SPECIALE A PRES. MARIO CHE ALLA GUIDA DEL FURGONE PERCORRE UN TRATTO DI STRADA CONTROMANO CONFIDANDO NEL FATTO CHE I COMPONENTI DEL PULMINO NON FOSSERO DEL TUTTO LUCIDI PER ACCORGERSENE.

Il Segretario Verbalizzante

Oscar Darsiè

#pallamanopaese 

Premio Pampolio: 2a Giornata

Premio Pampolio: 2a Giornata

 

 

PAESE – TORRI

Seconda giornata di andata 20/02/21

LOLLO DEK PUNTI   5

Non essendo ancora un fuoriclasse del pampolio non si fa riconoscere per una perla che meriti indiscutibilmente 5 punti ma il ragazzo pensa bene di sommare una serie di strafalcioni che gli valgono il primo posto in classifica di giornata. Nel primo tempo si esibisce in un balletto ispirato da Roberto Bolle con saltelli e ricadute senza mai passare il pallone, l’indecisione frutta una sacrosanta infrazione di passi ed una mal celata espressione di stupore al fischio dell’arbitro. Nel secondo tempo ,impreziosisce la sua partita con una partenza in palleggio a tutto campo con tutta la panchina che gli urla di fermarsi e lui no, prosegue imperterrito e perde il pallone contornato da avversari. Per finire consegna con anche un bel sorriso un bel “passaggino” nelle mani dell’avversario in un punto cruciale della partita in superiorità numerica, contropiede e grazie lollo.

LORENZO CAVALLIN PUNTI  3

Non nascondo che davanti alla prodezza di ‘’cavallo pazzo’’alla maggior parte di quelli in campo si sono inumiditi gli occhi ripensando a chi queste cose le faceva abitualmente (grazie ‘’The King’’). Il trattorista si invola in contropiede in palleggio e scarica una saborgia urticante sul palo da distanza siderale senza naturalmente guardare dove fosse posizionato il portiere. Mancava solo la voce narrante del telecronista che sentenziasse: ‘Parte il Serbelloni Mazzanti Cavallin vien dal Mare da 42 metri. Che faccio?  tiro??’

‘’BRUNO’’ o BRUGNO PUNTI  1

In piena confidenza agonistica cerca di fare un passaggio -no look- al fenomeno Lollo Dek che ha già difficoltà di suo, peccato che il compagno in questione fosse ad almeno due metri dalla palla che mestamente si dirige verso il fallo laterale. Maledetta Pece!!!!

JACK POZZOBON PUNTI  1

Sentendosi costretto e scomodo nelle parti intime, si presenta con i pantaloncini scaldamuscoli con una vistosa apertura centrale necessaria per far respirare la bestia. L’importante xe sentirse ben! Ma dove nascondevi quel serpente ?  vai jack!!!!!

MENZIONE SPECIALE AL PRES. MARIO CHE PUR AVENDO LA FACOLTA’ DI SCEGLIERE, CACCIA LA SQUADRA DI CASA, CIOE’ NOI, NELL’ULTIMO SPOGLIATOIO, PICCOLO, SUPER FREDDO E PUZZOLENTE . GRAZIE MARIO!

Il Segretario Verbalizzante

Oscar Darsiè

#pallamanopaese 

QUARTA SCONFITTA CONSECUTIVA PER LA SERIE B!

PAESE BATTE ANCHE TORRI ALLA SECONDA

Due su due per i ragazzi di Coach Darsiè che sconfiggono tra le mura amiche i vicentini del Torri guidati da un volto storico della pallamano come Stefano Norberti.

Dopo la prima vittoria sul campo del Quinto Vicentino, Paese aveva la consapevolezza che il match di giornata non sarebbe stato per nulla facile soprattutto dal punto di vista fisico.

Il match si apre con due reti consecutive di un ispirato Pizzolato che porta subito sul 2-0 i padroni di casa, la risposta degli ospiti non si fa attendere e al minuto 8 è subito pari sul 3-3. Da qui in avanti regnerà un sostanziale equilibrio tra le due squadre che punto a punto si portano all’intervallo sul 10-11 per i vicentini. Protagonisti della prima frazione di gioco sono i due estremi difensori, da una parte Bresolin e dall’altra Maistrello chiudono in più occasioni la porta tenendo un punteggio basso. 

Il secondo tempo è una storia del tutto diversa, Torri nei primi 10’ circa trova più facilmente la via del goal sfruttando il suo gioco in velocità e portandosi al massimo vantaggio di giornata sul +4 (13-17). A questo punto è Nicoletti a prendersi la squadra sulle spalle, 3 goal in 3 minuti portano Paese sul 16-17, Pizzolato pareggia subito dopo con ancora 14’ minuti da giocare (17-17). Torri non molla e tiene il passo fino a quando 2 reti di Cavallin e una a testa per Vendramin Alessandro e Bilibio portano sul +3 Paese sul 22-19 con poco più di 3 minuti da giocare.

Coach Norberti ordina ai suoi una difesa a tutto campo che in un batter d’occhio riporta Torri sul -1 con due contropiedi fulminei. Sulla panchina trevigiana Coach Darsiè ne ha abbastanza e chiama un timeout con ancora 40” da giocare. Al rientro in campo Alessandro Vendramin imbecca Nicoletti che riporta Paese sul +2, la partita è ora chiusa ed è seconda vittoria per i trevigiani. 

Tanta la soddisfazione per la vittoria ma il pensiero va subito a domenica 28 quando l’avversario sarà Malo che proprio alla prima giornata aveva impattato sul 20-20 con Torri.

Paese: Bilibio (2), Bresolin, Brugnera, Cacco, Cavallin (4), Cervelli, De Conto, Mastrogiacomo, Nicoletti (5), Pizzolato, (5), Pozzebon, Rossi, Vendramin A. (3), Vendramin P. (5), Vettoretto. All.: Darsiè

Torri: Crotta (1), Dal Monte (4), De Franceschi (7), Fantin, Gasparini, Kovacevic (3), Lombardi, Maistrello A., Maistrello L. (1), Medakovic (1), Morbin, Oliviero (2), Omenetto (3), Raja, Rodighero, Zimmitti. All.: Norberti

Primo Tempo: 10-11

Risultato Finale: 24-22

Arbitri: Bassan-Surace

QUARTA SCONFITTA CONSECUTIVA PER LA SERIE B!

Premio Pampolio: 1a Giornata

 

 

QUINTO VICENTINO – PAESE

Prima giornata di andata 14/02/21

COACH OSCAR PUNTI   5

Arrugginito dalla lunga inattività e visibilmente provato dalla pandemia, organizza il piano trasferta per la prima partita di campionato senza preoccuparsi di prendere dalle ceste i palloni e la pece in compenso si assicura che i lucchetti siano ben chiusi. Molto comica anche la comunicazione con Paxo che si traduce in una risata alternata che dura almeno un minuto. Da non sottovalutare anche  il rocambolesco recupero che coinvolge la Serena (custode del palazzetto) disturbata alle 9 e 30 del Venerdì sera mentre degusta la pizza in famiglia. Diciamo che si può migliorare….

MATTEO POZZEBON PUNTI   3

Alla fine del primo tempo su una punizione fischiata agli avversari si dimentica del regolamento e si dirige verso lo spogliatoio sperando in un thè caldo ed un meritato riposo senza aspettare il tiro franco. Per completare l’opera sistema la barriera in modo ‘’discutibile’’e non riesce a coprire il palo di propria competenza facendo un bel favore all’ attaccante destro di mano.

Ma dove votu chel tirasse????

LORENZO CAVALLIN PUNTI  1

Fulminato da un improvviso attacco di labirintite non riesce a distinguere le linee per la zona del cambio e l’area tecnica. Decide così di tagliare la testa al toro e di utilizzare come zona del cambio lo spazio fra le due linee segnate a terra, cerca in seguito di convincere l’arbitro a cambiare le regole. Notare che tutto questo è successo ben prima dell’incontro ravvicinato con le caraffe di rabosello!!!!

PIZZOLATO ALBERTO  PUNTI  1

Probabilmente arriva alla partita troppo carico e allenato come non mai dopo le scorie dell’inattività. Diciamo che la prestazione al tiro è di quelle da dimenticare fra pali colpiti e tiri che accarezzano la copertura del palazzetto. Si distingue, in particolare, per un tiro di rimbalzo denominato la pigna del sud, la palla batte a terra e si impenna per metri e metri fino a sparire dalla vista dei presenti. Forse voleva provare a piantare il pallone a terra.La potenza è nulla senza controllo.

MENZIONE SPECIALE RICORDANDO I TEMPI PASSATI PER –FABRIS10— CHE HA VEGLIATO DALL’ ALTO SU DI NOI PER TUTTA LA PARTITA. GRAZIE BOSS….

Il Segretario Verbalizzante

Oscar Darsiè

#pallamanopaese 

QUARTA SCONFITTA CONSECUTIVA PER LA SERIE B!

PRIMA PARTITA, PRIMA VITTORIA!

Si consuma sul campo del Quinto Vicentino la prima vittoria stagionale per i ragazzi di Coach Darsiè che tornano in campo dopo quasi 6 anni in un campionato seniores.

In una inconsueta partita della domenica mattina la squadra trevigiana parte contratta e fatica a trovare le collaborazioni provate nei tanti mesi di allenamento che precedevano questo incontro. Il risultato dopo circa 8 minuti di gioco è 4-1 per i padroni di casa, Paese dopo circa dieci minuti trova il pareggio sul 7-7 con la rete del solito Alessandro Vendramin (9 reti in totale). La prima frazione si chiude sull’ 11-13 con un goal a tempo scaduto di Tonello che sorprende il portiere paesano sul proprio palo.

Al rientro dagli spogliatoi Paese non trova continuità e Quinto Vicentino sfrutta qualche palla persa di troppo per portarsi sul 17-15 con 3 reti consecutive di Berti, trascorsi 10’ dall’inizio della seconda frazione.

Paese si riprende e nell’arco di 8 minuti piazza un parziale di 1-7 (18-22) che chiude definitivamente la partita.

L’incontro si chiude sul 22-28, con Paese che riesce negli ultimi minuti a trovare qualche giocata in velocità ed imporre una difesa solita.

Da segnalare lo spazio dedicato a tutti i giocatori a referto da parte di Coach Darsiè che ha avuto la possibilità di compiere numerose rotazioni affidandosi comunque ai suoi giocatori più esperti nei momenti importanti.

Il prossimo appuntamento è previsto per Sabato 20 Febbraio presso il Palasport di Padernello contro la formazione Vicentina del Torri, fischio d’inizio previsto per le ore 18,00.

Quinto Vicentino: Tonello 6, Zilio 2, Berti 6, Giordano 1, Marola, Cavestro 2, Fanchin 1, Luisotto 1, Cuijic 1, Fontana 2. All.: Brzic Vladimir

 

Pallamano Paese: Bilibio 2, Bresolin, Brugnera, Cacco 1, Cavallin 3, De Conto 1, Nicoletti 4, Pizzolato, Pozzebon M., Pozzonbon G., Rossi, Vendramin A. 9, Vendramin P. 7, Vettoretto 1. All.: Darsiè 

Primo Tempo: 11-13

Risultato Finale: 22-28

Arbitri: Bassan – Rossetti