Il quinto turno del campionato Under 19 vedeva Paese di scena a Trieste in una partita che poteva dare una svolta al campionato dei nostri ragazzi, fin qui apparsi ancora molto distanti dall’essere un gruppo che esprima un gioco corale di squadra. E puntualmente la cosa si è manifestata ancora soprattutto nel primo tempo dove Paese, pure restando agganciata ai giuliani per gran parte del tempo , non ha mai dato l’impressione di gioco corale ma si è sempre affidata alle iniziative dei singoli ed ha pagato caro un calo verso la fine del tempo con un parziale che ha mandato le squadre in spogliatoio sul 19-14. Dopo una strigliata di coach Ballarotto la squadra rientra con tutt’altro piglio in campo e inesorabilmente recupera sei gol di svantaggio e si porta sul -1 con ancora otto minuti da giocare; sembrava che Paese potesse portare a casa un risultato positivo ma ha sempre fallito il gol del pareggio subendo invece il ritorno orgoglioso dei triestini che vincevano meritatamente la partita per 31-29. Grande rammarico in casa trevigiana soprattutto pensando al fatto di aver letteralmente buttato alle ortiche un tempo giocato in maniera scialba e con pessime percentuali al tiro…. comunque teniamo quanto di buono visto ieri sera e ripartiamo da questo cercando di migliorare in alcune situazioni di gioco ancora troppo deficitarie. La squadra ha comunque dimostrato di essere viva ed aver voglia di lottare e per adesso facciamo tesoro di questo!! Un plauso all’arbitro Doronzo che , da solo, ha diretto la gara con poche sbavature e molta autorevolezza!!
Pallamano Paese: Brianese, Bandiera, Rossi 1, Pesce 1, Cavallin 7, Pozzobon 4, Pozzebon, Mazzobel 2, Simonetti 8, Zambon 3, Saggiorato 3