Memore della brutta sconfitta subita all’andata a Padova, il Paese sfodera un primo tempo che sa tanto da

rivincita nei confronti dei ragazzi di Mauro Marchionni. Difesa aggressiva, attacco preciso e portiere saracinesca e dopo dieci minuti di gara il Paese è avanti 7 a 0. Solo il time-out scuote il Cellini che riesce ad andare in rete per l’8 a 3. Ma i ragazzi paesani sono scatenati e colpiscono a ripetizione da tutte le posizioni e vanno al riposo con un eclatante vantaggio di 20 a 5. La ripresa serve ad Ale Vendramin per mettere in

campo tutti gli atleti a disposizione e per provare nuove soluzioni in attacco. Il finale segna 35 a 17 per il Paese. Top score della serata Matteo Simonetti con 11 reti. Ma tutti i ragazzi sono da elogiare con i portieri.

Riccardo Bandiera e Samuele Bressan (positivo esordio) in gran spolvero. Un plauso ad Ale Vendramin per come ha preparato la gara soprattutto in difesa nel primo tempo.

PAESE 35 – CELLINI PD  17

Primo Tempo: 20 a 5 per il Paese

PAESE: Bandiera, Bressan, Cavallin (2), De Conto (3), Feltrin (2), Mastrogiacomo (2), Mazzobel (4), Pegorer (1), Pizzolato (7), Saggiorato, Simonetti (11), Brianese, Zambon (3), Pozzobon

Allenatore: Ale Vendramin

CELLINI PADOVA: Benvegnu, Castiglioni (3), Cecchetti, Finco (2), Iginesi (4), Mazzucca, Pertile, Tesar (2), Tisatto (5), Zatiropousos (1)

Allenatore: Mauro Marchionni

ARBITRO: Fabio Surace