Paese passa a Schio allo scadere

Un gol a 3 secondi dalla fine regala a Paese la vittoria nell’ultima gara della stagione regolare dopo che i giovani trevigiani si erano trovati a rincorrere per tutta la gara i bravissimi ragazzi dello Schio ai quali va dato il merito di aver sempre messo alle corde una difesa trevigiana apparsa assai distratta e poco reattiva; se a questo aggiungiamo una pessima prestazione al tiro da parte di chi solitamente sbaglia poco, ecco che questa vittoria vale triplo sopratutto perché avvenuta in rimonta e contro una squadra che non ci ha regalato nulla e alla fine il pareggio sarebbe stato il risultato piu’giusto. Paese partiva piuttosto bene e trovava la via del gol con relativa facilità, sembrava in controllo del match ma un malessere costringeva capitan Rossi in panchina e il nuovo assetto tattico della squadra ne risentiva sopratutto in difesa che non risultava essere più efficace e incassava gol a ripetizione e così si andava alla pausa sul 14-12 per Schio con Paese che non sembrava in grado di reagire. Nella ripresa Paese partiva più determinata e raggiungeva il pareggio in pochi minuti, salvo poi smarrirsi ancora e dover sempre rincorrere i vicentini che addirittura si portavano sul 21 a 18 e qui con una fiammata d’orgoglio Paese aveva la forza per impattare e trovare in insperata vittoria sulla sirena.(25-26) Di buono sopratutto il carattere dimostrato dai nostri ragazzi , per il resto c’è una settimana per lavorare sulle cose che non hanno funzionato…. domenica alle 10 ci attende il CUS Venezia in una partita che vale l’accesso alla finale di categoria…. e i nostri ragazzi siamo sicuri non avranno bisogno di essere stimolati in una gara così importante;qualsiasi sarà il risultato di domenica non potrà cancellare lo straordinario anno fin qui disputato. Forza Paese…. tutto è possibile!
Pallamano Paese
Colusso, Pellizzon, Garofalo, Vitangeli 4,Fornasiero 2, Pesce 5, Rossi 8, Pozzobon 4, Pozzebon 3, Guarnieri